• Mondo Fuori

    In questa colonna i widget sul mondo che circonda affascinailtuocuore

  • Memoria e Rifugiati… Refugee Blues (1939), by W.H.Auden

    Poniamo che in questa città vi siano dieci milioni di anime, V’è chi abita in palazzi, v’è chi abita in tuguri: Ma per noi non c’è posto, mia cara, ma per noi non c’è posto...‎‎

  • Migranti, Rifugiati, Profughi: Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra

    15 gennaio-Giornata Mondiale del Rifugiato 2017-Diamo senso a queste ricorrenze! Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

    Sì, LA verità si sta facendo strada, piano piano, inesorabilmente, tra le tante fake-verità o post-verità...

  • Festa della Repubblica Italiana

    Teresa Mattei, Insegnante. La più giovane eletta all'Assemblea Costituente, ai giovani di oggi: "siete migliori di noi e lo dimostrerete coi fatti..."

  • Contromafie per non dimenticare

    « La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni. » Giovanni Falcone

  • Stragi di Maggio: sempre più vite spente, da Manchester Arena al Mar Mediterraneo. Bambini, Giovani, Adulti

    Stragi -Non dimenticheremo!Non dimenticate!

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • Siria: 6 anni di Indegnità. E la comunità Internazionale cosa fa?

    “Can you believe that a government and a state could bomb its own people. I’ll never understand this for as long as I live!" Yazbeck-The-Crossing. My journey to the shattered heart of Syria p.71

  • Oltre il confine-Salone Internazionale del Libro di Torino 2017

    18-22 Maggio 2017. È Oltre il confine il tema del 30° Salone Internazionale del Libro di Torino.

  • 14 Maggio 2017- Festa della Mamma

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • Amo l’Europa. Prendiamola dal verso giusto…

    9 Maggio festa dell'Europa-Dopo 60 Anni dal trattato di Roma è tempo di cambiare qualcosa. Ma che resti il sogno e la realtà di un'Europa unita.

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

    Grazie Libro, perchè mi coccoli, mi accompagni, mi lusinghi, mi diverti, mi rattristi, mi aiuti, mi conforti, mi stimoli, mi persuadi, mi accusi, mi difendi, mi fai piangere, mi fai arrabbiare, mi fai incontrare il mondo, mi fai vivere!

  • 22 Aprile-Giornata Internazionale della Terra 2017

    La Terra è "Un Pianeta Blù Senza Confini" (La Stampa)

  • 25 Aprile 2016- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • Sabato 25 e Domenica 26 Marzo tornano le Giornate FAI di Primavera!

    Scopri i luoghi da visitare...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 8 Marzo 2017- Donne in Marcia

    Sciopero Globale contro la violenza sulle donne

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria-Fatti e idee in Il Tempo e la Storia- RAI3

    "È uno dei capitoli più dolorosi della storia del Ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica. Fino alle deportazioni."

  • 5 Ottobre-Giornata Mondiale degli Insegnanti. Auguri, oggi e sempre eroi indispensabili!

    5 Ottobre 2016: con gli insegnanti per una società migliore

  • Retratos Y Amor Propio: storie di creatività fotosociale

    Ritratti di vite e corpi nello sguardo della Fotografa-Architetta Stefania Scamardi

  • Libriamoci a scuola- leggiamo ad alta voce!

    24-29 Ottobre 2016- appuntamenti di lettura ad alta voce nelle classi.

  • A proposito di compiti e casa…Pedagogia Democratica-L’EVIDENZIATORE DI Maurizio Parodi

    I Compiti fanno male! Pubblicato da NARCISSUS, è disponibile su AMAZON, GPLAY, ITUNES

  • Progetto ‘Il Quotidiano in Classe’

    Per la promozione della lettura dei quotidiani e la lettura in generale nelle scuole superiori Italiane

  • 20 Novembre2015- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Tag

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • Blog Stats

    • 71,555 hits
  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com

C. Lucarelli-L’isola dell’angelo caduto. La Storia in Noir sull’isola dell’inquietudine

 

isolangelocaduto_lucarelli

Carlo Lucarelli

L’isola dell’Angelo Caduto

Einaudi, 1999/2002

 

“Gennaio 1925. Mentre il Duce si assume alla Camera la responsabilità del delitto Matteotti, su una sperduta isola italiana, sede di una Colonia penale per delinquenti comuni e prigionieri politici, viene trovato il cadavere di una camicia nera. A indagare su questa morte, e su quelle che seguiranno, è chiamato un giovane commissario senza illusioni, né fascista né antifascista, un piccolo malinconico eroe involontario. Ha una moglie resa folle dalla tristezza, dalla solitudine e dagli influssi malefici che aleggiano sull’isola. Che sembra intanto sprofondare in una sorta di incantesimo sempre più insondabile, tanto che forse, ormai, allontanarsi è davvero impossibile…” descrizione ibs

Ascolta il vento…

ilmolo_LucarelliIl primo intenso appello sensoriale  del libro  è rivolto  all’ “Orecchio del Lettore”.

La storia,  infatti, sembra scritta per essere letta ad alta voce, con  toni modulati di mistero,   magari dall’autore stesso,  in una delle sue trasmissioni notturne in TV.

L’orchestra dei venti isolani ne è  l’esempio più efficace, anche se  risulta già “sentita” la descrizione dettagliata di tutti i venti/strumenti che “suonano” sull’isola.

 

DGRossettiLady Lilith

Il Commissario-EccellenzaVostra, che indaga su  alcuni suicidi  anomali e misteriosi, non suscita particolari emozioni.

Ha una moglie bella e fragile, preraffaellita nei suoi colori trasparenti e diafani, rossi e lentigginosi.

Hana non vede l’ora di lasciare la lugubre e diabolica isola  e, in attesa di una partenza che tarda a realizzarsi, cerca rifugio nella ridicola, ossessiva e maschilista canzone alla moda “Ludovico sei dolce come un fico”, estraniandosi  da ciò che la circonda, marito compreso.

 

el comisario De Luca

assomiglia al nostro commissario?

Il commissario  si imbatte in cose, eventi e persone che invadono prepotentemente  la sua vita:  il rifugiato politico, dottor Valenza, anatomopatologo in crisi di astinenza da autopsie; Inglesi strampalati dediti a riti dionisiaci; l’ ex prostituta ora moglie rispettabile di un federale inetto e innamorato; Il farmacista padre bigotto e vigliacco; Martina adolescente svagata e inquieta; Cajenna,  prigione tetra e battuta dai venti; strapiombi sul mare nero che accoglie corpi senza vita,  faro  con  telegrafo, telegrafista e taccuini neri , pieni zeppi di segreti, alla fine svelati.

 

manipolo_LucarelliE poi  c’è Mazzarino, il feroce capomanipolo che ci riporta al periodo in cui la storia si svolge. È brutto, cattivo, manipolatore e violento, insomma, il prototipo del vero miliziano fascista, ovvero del MALE.

 

isolaangelocadutofilmÈ la storia secondo  Lucarelli. Sono i giorni del delitto Matteotti e della recondita speranza che, ammessa da Mussolini la sua responsabilità nell’omicidio, il Parlamento, il Re e il Popolo si decidano a mettere fine all’avventura fascista. La storia vera ci  dice invece  che andò in tutt’altro modo.

 

L’isola si fa piovra (animale marino tanto temuto da Valenza…)che fa il suo dovere: inghiotte il Male assoluto (il povero e tragico Mazzarino), aiutando così  il commissario e il suo Senso dello Stato (suo padre ne sarebbe felice!).

Ma l’isola maledetta stritola e inghiotte  anche lui nelle sue spire spegnendolo, insieme alle  lentiggini  di Hana.

 

A dire il vero, l’isola tenta  di  spegnere anche la voglia del lettore di arrivare fino alla fine del libro. Non ci riesce e tuttavia lascia in lui  un certo senso di insoddisfazione per questa storia nera che più nera non si può.

 

Un unico  momento di  piacere antico, quasi sonoro, si prova  in quel reiterato  “Raccontano…”(Quinto Giorno:44) che sa di affabulazione magica, misteriosa e molto gotica!

 

 

Il FILM (2012)

 

Lucarelli“dicono che il film è più bello del libro e mi fa piacere. Dicono che il libro è più bello del film e mi fa piacere uguale…” Carlo Lucarelli.

 

 

  

 

Una recensione particolare: Per I 400 calci il film  è un pasticciaccio brutto di Gaddiana memoria. (sarebbe un complimento, ma in questo caso è solo un prestito linguistico!)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: