• Mondo Fuori

    In questa colonna i widget sul mondo che circonda affascinailtuocuore

  • Contromafie per non dimenticare

    « La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni. » Giovanni Falcone

  • Stragi di Maggio: sempre più vite spente, da Manchester Arena al Mar Mediterraneo. Bambini, Giovani, Adulti

    Stragi -Non dimenticheremo!Non dimenticate!

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

    L'Ambasciatore torna in Egitto. Pratica chiusa? Mai. Coraggio mamma Paola e papà Claudio, continuiamo ad esservi accanto.

  • 3 Ottobre 2013- Migranti, Rifugiati, Profughi: Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra

    15 gennaio-Giornata Mondiale del Rifugiato 2017-Diamo senso a queste ricorrenze! Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • Memoria e Rifugiati… Refugee Blues (1939), by W.H.Auden

    Poniamo che in questa città vi siano dieci milioni di anime, V’è chi abita in palazzi, v’è chi abita in tuguri: Ma per noi non c’è posto, mia cara, ma per noi non c’è posto...‎‎

  • 20 Novembre2017- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Siria: 6 anni di Indegnità. E la comunità Internazionale cosa fa?

    “Can you believe that a government and a state could bomb its own people. I’ll never understand this for as long as I live!" Yazbeck-The-Crossing. My journey to the shattered heart of Syria p.71

  • Festa della Repubblica Italiana

    Teresa Mattei, Insegnante. La più giovane eletta all'Assemblea Costituente, ai giovani di oggi: "siete migliori di noi e lo dimostrerete coi fatti..."

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • Oltre il confine-Salone Internazionale del Libro di Torino 2017

    18-22 Maggio 2017. È Oltre il confine il tema del 30° Salone Internazionale del Libro di Torino.

  • 14 Maggio 2017- Festa della Mamma

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • Amo l’Europa. Prendiamola dal verso giusto…

    9 Maggio festa dell'Europa-Dopo 60 Anni dal trattato di Roma è tempo di cambiare qualcosa. Ma che resti il sogno e la realtà di un'Europa unita.

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

    Grazie Libro, perchè mi coccoli, mi accompagni, mi lusinghi, mi diverti, mi rattristi, mi aiuti, mi conforti, mi stimoli, mi persuadi, mi accusi, mi difendi, mi fai piangere, mi fai arrabbiare, mi fai incontrare il mondo, mi fai vivere!

  • 22 Aprile-Giornata Internazionale della Terra 2017

    La Terra è "Un Pianeta Blù Senza Confini" (La Stampa)

  • 25 Aprile 2016- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • Sabato 25 e Domenica 26 Marzo tornano le Giornate FAI di Primavera!

    Scopri i luoghi da visitare...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 8 Marzo 2017- Donne in Marcia

    Sciopero Globale contro la violenza sulle donne

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria-Fatti e idee in Il Tempo e la Storia- RAI3

    "È uno dei capitoli più dolorosi della storia del Ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica. Fino alle deportazioni."

  • 5 Ottobre-Giornata Mondiale degli Insegnanti. Auguri, oggi e sempre eroi indispensabili!

    5 Ottobre 2016: con gli insegnanti per una società migliore

  • Retratos Y Amor Propio: storie di creatività fotosociale

    Ritratti di vite e corpi nello sguardo della Fotografa-Architetta Stefania Scamardi

  • Libriamoci a scuola- leggiamo ad alta voce!

    24-29 Ottobre 2016- appuntamenti di lettura ad alta voce nelle classi.

  • A proposito di compiti e casa…Pedagogia Democratica-L’EVIDENZIATORE DI Maurizio Parodi

    I Compiti fanno male! Pubblicato da NARCISSUS, è disponibile su AMAZON, GPLAY, ITUNES

  • Progetto ‘Il Quotidiano in Classe’

    Per la promozione della lettura dei quotidiani e la lettura in generale nelle scuole superiori Italiane

  • Tag

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • Blog Stats

    • 77,045 hits
  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • vi aspetto qui

  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com

La Grecia strangolata 2, dal 2012 al 2015

Grecia_Studenti-puntoitEra il 14 Febbraio 2012, Giorno   dedicato alla celebrazione dell’amore e queste  erano le parole e i sentimenti che saltavano tra i tasti del mio computer per approdare nel post  La Grecia strangolata… e L’Infedele.

Oggi è il 29  Giugno 2015, festa di  San Pietro e Paolo (Bizzarre queste mie associazioni  in un contesto così!) e  le Borse mondiali, nuovi  Templi, stanno  celebrando ben altri riti.

La Grecia. ma a che punto siamo? Ancora un pasto fiero per tanti sciacalli che ci si buttano sopra per ragioni varie.  Non aggiungo  altro perché non capisco più niente, esprimo solo  il mio compiacimento per l’ultima mossa politica (non economica) di Tsipras: Il Referendum. Audace, rischiosa, sconsiderata, inevitabile, populista? non so,   credo tuttavia che sia l’unica vera azione che dopo anni  di parole e fumo  può forse far risvegliare le menti  di questa massa mondiale di marionette che si muovono  senza senso.

L’unico rischio  che “sento” è che, ancora una volta, vengano messi  l’un contro l’altro i cittadini comuni, che pure devono svegliarsi e assumersi le loro responsabilità, in Grecia come in tutta Europa, senza sbraitare, ma agendo razionalmente e non cedendo  alle istigazioni alla paura di questo o quel politicante.


La Grecia strangolata…e l’Infedele

13 Febbraio 2012. “Stasera su La7 alle 21,10 L’Infedele vi propone un confronto in diretta con i protagonisti della crisi che sta lacerando l’Europa. E strangolando la Grecia…

Ieri sera Gad Lerner ha messo il telespettatore in un profondo stato di disagio. Disagio consapevole, accompagnato e svelato da una sapiente narrazione nella composizione di un  puzzle, tra lo storico  e l’economico, il sociologico e il culturale. Tutti i pezzi si sono ritrovati  organicamente insieme in un’immagine complessa e, in un certo senso, inquietante.

Una trasmissione di persone vive e lacerate. Ho impresso nella mente il viso del deputato della CDU (Democrazia Cristiana) tedesca Manfred Kolbe, che ha cercato  di mantenere sempre la sua freddezza teutonica di fronte a continui  spunti critici  verso la Germania di Angela Merkel, ma che in certi momenti  non ha potuto evitare il ripiegamento  del suo corpo  in una posizione di visibile disagio.

Durante il documentario sulle stragi naziste in Grecia e quella terribile scena di barche e di bandiere a lutto sventolanti sulle onde, ho ripensato alla visita di qualche anno fa al Reichstadt di Berlino , dove in compagnia di Rita, collega  in un progetto europeo Leonardo, ci siamo fermati a guardare il paesaggio da dietro i cristalli di questo monumento alla Storia e lei,  dolcemente  e con una nota di sofferenza, finalmente liberata, mi racconta l’ultima visita alla nonna, bruscamente separata da lei dal famigerato muro. Solo  l’avere un padre professore universitario, spesso in giro per conferenze, le aveva permesso  qualche volta di rivedere i suoi nonni, come fossero  prigionieri  a cui è concesso un colloquio  temporaneo con i familiari.

Fino a quel momento mi ero sempre chiesta come le generazioni tedesche post-seconda guerra mondiale avessero reagito  alla loro grande tragedia storica e personale. Quella sera magica a Berlino  ha come sollevato un velo nella vita di Rita,  che con il uso racconto, magari ripetuto  altre volte ad amici e visitatori, stava rielaborando il suo  essere tedesca. Quell’episodio è stato importantissimo anche per me.

Il colpo inferto da Gad ieri è stato forte, ma Kolbe ha retto. Abbiamo retto meno noi  che, forse, ancora non riusciamo a liberarci  dei pregiudizi.

Tutte le ospiti greche presenti mi hanno lasciato addosso il loro sguardo penetrante e il sorriso sofferente ma ancora fiducioso nella capacità di reazione del popolo ellenico. Bellissimo l’appello di Mary Zygouri (reduce dalla manifestazione di piazza Syntagma e protagonista dell’autogestione in un teatro occupato) alla sua gente perché tutta la popolazione greca, unita, possa reagire e  riorganizzare la propria  vita. Mary è pronta a tornare subito nel suo paese e realizzare il suo progetto…

Gli esperti, invitati da Gad, hanno fatto il loro mestiere, alcuni meglio di altri.

Le giovani cilene? Spero proprio che abbiano provocato un sussulto di orgoglio nelle donne italiane e un dubbio nei cuori e nelle menti dei vecchi al potere.

Idee che camminano nella trasmissione, idee che si arricchiscono di  emozioni e sentimenti, corpi che parlano.

Un riferimento dovuto  alla sentenza Eternit. Come non ricordare l’intenso intervento  della signora di Casale Monferrato davanti ad un sindaco  perplesso condizionato dai numeri e dai bilanci che, fortunatamente, ci ha ripensato… E che la sentenza sull’Eternit assassino  possa servire di monito, anche se proprio ora apprendo dei processi di Bagnoli-Napoli e Reggio Emilia in merito lasciati cadere in prescrizione…

Come sempre, grazie Gad per il tuo modo di intepretare la televisione.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: