• Mondo Fuori

    In questa colonna i widget sul mondo che circonda Affascinailtuocuore

  • Siria: continuiamo ad essere dentro una guerra oscena.

    Chi bombatrda cosa? Stanotte sono partiti i razzi di USA, Francia e Regno UInito... immediatamente tutti gli altri si stanno accodando alla magnifica follia dei bellissimi missili Trumpiani! Ma quando , come e con chi ne verremo fuori? ONU batti un colpo di pace, please!

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • Libera contro la mafia “Cento passi verso il 21 marzo”

  • Migranti, Rifugiati, Profughi: Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra

    Giornata Mondiale del Rifugiato 2018-Diamo senso a queste ricorrenze! Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • Memoria e Rifugiati… Refugee Blues (1939), by W.H.Auden

    Poniamo che in questa città vi siano dieci milioni di anime, V’è chi abita in palazzi, v’è chi abita in tuguri: Ma per noi non c’è posto, mia cara, ma per noi non c’è posto...‎‎

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • 22 Aprile-Giornata Internazionale della Terra 2017

    La Terra è "Un Pianeta Blù Senza Confini" (La Stampa)

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

    Grazie Libro, perchè mi coccoli, mi accompagni, mi lusinghi, mi diverti, mi rattristi, mi aiuti, mi conforti, mi stimoli, mi persuadi, mi accusi, mi difendi, mi fai piangere, mi fai arrabbiare, mi fai incontrare il mondo, mi fai vivere!

  • 25 Aprile 2016- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • Sabato 24 e Domenica 25 Marzo tornano le Giornate FAI di Primavera!

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • Amo l’Europa. Prendiamola dal verso giusto…

    9 Maggio festa dell'Europa-Dopo 60 Anni dal trattato di Roma è tempo di cambiare qualcosa. Ma che resti il sogno e la realtà di un'Europa unita.

  • UN GIORNO, TUTTO QUESTO-Salone Internazionale del Libro di Torino 2018

    Un giorno tutto questo...Torino 10-14 Maggio 2018

  • Stragi di Maggio: sempre più vite spente, da Manchester Arena al Mar Mediterraneo. Bambini, Giovani, Adulti

    Stragi -Non dimenticheremo!Non dimenticate!

  • 14 Maggio 2017- Festa della Mamma

  • 8 Marzo 2018-Donne insieme con determinazione e speranza

  • 20 Novembre2017- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Festa della Repubblica Italiana

    Teresa Mattei, Insegnante. La più giovane eletta all'Assemblea Costituente, ai giovani di oggi: "siete migliori di noi e lo dimostrerete coi fatti..."

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria-Fatti e idee in Il Tempo e la Storia- RAI3

    "È uno dei capitoli più dolorosi della storia del Ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica. Fino alle deportazioni."

  • 5 Ottobre-Giornata Mondiale degli Insegnanti. Auguri, oggi e sempre eroi indispensabili!

    5 Ottobre 2016: con gli insegnanti per una società migliore

  • Retratos Y Amor Propio: storie di creatività fotosociale

    Ritratti di vite e corpi nello sguardo della Fotografa-Architetta Stefania Scamardi

  • Libriamoci a scuola- leggiamo ad alta voce!

    24-29 Ottobre 2016- appuntamenti di lettura ad alta voce nelle classi.

  • A proposito di compiti e casa…Pedagogia Democratica-L’EVIDENZIATORE DI Maurizio Parodi

    I Compiti fanno male! Pubblicato da NARCISSUS, è disponibile su AMAZON, GPLAY, ITUNES

  • Progetto ‘Il Quotidiano in Classe’

    Per la promozione della lettura dei quotidiani e la lettura in generale nelle scuole superiori Italiane

  • Tag

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • Blog Stats

    • 83,148 hits
  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • vi aspetto qui

  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com
  • Annunci

A. Desai-CHIARA LUCE DEL GIORNO. Affetti in chiaroscuro

Chiara luce del giorno

traduzione di Anna Nadotti

Un Romanzo di passione e  di storia.

 In una decrepita, grande casa della vecchia Delhi, si ritrovano, a distanza di anni, due sorelle non più giovani, Bim e Tara. La prima, nubile, è rimasta a vivere nella casa di famiglia mentre la seconda ha sposato un diplomatico e vive da anni negli Stati Uniti. La casa e il giardino sono lo spazio concluso entro il quale si svolge tutta la vicenda. Nella veranda dove oggi conversano le protagoniste, si muovono e conversano gli altri membri della famiglia, coloro che, ora animandola, ora frustrandola, hanno segnato l’infanzia delle due donne. Sullo sfondo che permea tutta la storia familiare, l’India subito dopo l’indipendenza, il dramma della Partizione e dei profughi, i massacri di Musulmani e Hindu, il giorno dell’assassinio di Gandhi. [1]

 Affetti in chiaroscuro

 Dopo un’immagine di morte Bim…aprì gli occhi controvoglia e si guardò intorno quasi impaurita. Ma la stanza era scura, indistinta, ombreggiata dalla tapparella di bambù sulla porta, dalle stuoie di vimini inumidite alle finestre, dai tendaggi logori e le pareti scrostate, e in quell’ombra comprese quanto amava  Baba, quanto amava Raja e Tara e tutti quelli che avevano vissuto in quella casa con lei”

 Non poteva esistere amore più grande, più profondo  e intenso. Nessun altro amore risaliva a un tempo così lontano e aveva avuto altrettanto tempo per crescere e raffozzarsi. Erano realmente tutti parte di lei, inseparabili, fatta di lei come lei era fatta di loro, così che la  collera o la delusone  che sentiva in loro altro non era che la collera o la delusione che nutriva verso se stessa.

Sentiva la loro sofferenza, quale che fosse. Ciò che sminuiva loro, sminuiva lei. Ciò che li minacciava, minacciava anche lei. E non c’era nessuno sulla terra che lei desiderasse perdonare o difendere con altrettanta determinazione e altrettanto istintivamente…..

 Sebbene fosse ormai buio, Bim vedeva come alla chiara luce del giorno che i soli sentimenti che provava per loro  erano affetto e desiderio, e se c’erano ferite, i tagli e le lacerazioni che sentiva sanguinare nel fianco, era solo per l’inadeguatezza del suo amore che non li avvolgeva abbastanza, era un amore imperfetto e incerto e non si estendeva a tutti nello stesso modo…”

Anita DesaiE’ qui che ho sentito la profondità universale di questo libro. E l’ho sentita perché vivo ed ho vissuto la sofferenza di Bim, perché come lei e Tara mi sembra di essere alla ricerca continua di una soluzione affettiva ai problemi, ai legami. Può  solo l’affetto, nei suoi vari gradi, nelle sue imperfezioni, risolvere i conflitti familiari? A sentire Bim, sembra possibile.

 E poi la conclusione, l’illuminazione da The Dry Salvages di T S Eliot [2]

“Il tempo che distrugge è il tempo che conserva-  Il significato del verso sembrò cadere dal cielo buio e adattarsi a lei come un mantello, o due grandi ali piumate. Bim si cullò in quel calore, in quella consolazione.”

TSEliot

Conserviamo ciò che c’è da conservare dopo che il tempo ha fatto il suo mestiere di distruttore di ciò che non va salvato e dopo che ciascuno di noi è cambiato un po’. Grazie Elena di aver aperto questa luminosa finestra sulla “Chiara luce del giorno”.



[1]http://www.anobii.com/books/01fd87b1b74d4b0571/, Ultima visita  27 Settembre 2010

[2] T.S. Eliot, The Dry Salvages Four Quartets/3, 1941

 

Annunci

Una Risposta

  1. […] il romanzo Chiara Luce del Giorno, con il quale ho cominciato a conoscere Anita Desai, approdo a tre  novelle che confermano la sua […]

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: